top of page

- DEFINIZIONE: Il termine fotoluminescente racchiude in via generale tutti i tipi di pigmento in grado di emettere luce per mezzo di una stimolazione luminosa. Per esattezza, ci riferiamo ai pigmenti di tipo fosforescente.

 

- LUMINOSITÀ: I pigmenti brillano per un periodo di tempo variabile seguendo una curva di luminanza rapida e decrescente, che successivamente diviene stabile per molte ore. La luminosità si esprime in millicandele/mq. Il decadimento totale dell’effetto luminescente può giungere fino a diversi giorni di seguito dopo la stimolazione. L’intensità luminosa dipende dalla grandezza e dal colore del pigmento : i pigmenti verdi di taglia grossolana brillano più a lungo.

 

- ASPETTO: di giorno la polvere è incolore

 

- TIPI DI PIGMENTO: grande varietà di pigmenti, con ampia scelta di colori, granulometrie e tipologie (nella versione solvente o idro)

Questi pigmenti sono selezionati tra i prodotti della migliore qualità e sono quindi in grado di produrre la più intensa luminosità. I nuovi pigmenti fotoluminescenti di lunghissima durata di tipo impermeabile sono ideali per l’utilizzo in fase acquosa o in fase solvente: sono le sole polveri che possono essere mescolate nella preparazione a base d’acqua senza fare reazione, essendo rivestiti grazie ad uno speciale trattamento.

 

- PROPRIETA: la principale qualità di questi pigmenti consiste nella loro ottima capacità di assorbire/immagazzinare/ri-emettere l’energia luminosa. Possono infatti assorbire una grande varietà di luce naturale o artificiale.

 

- DURATA: possono brillare al buio fino a 12 ore ed hanno una durata compresa tra i 10 e i 15 anni.

 

- STOCCAGGIO: i pigmenti sono facili da conservare per lunghi periodi di tempo.

 

- COMPOSIZIONE: i pigmenti fotoluminescenti sono creati a partire da elementi detti “Terre Rare” (Aluminati e Carbonati di Europio/Stronzio inattivi). La luminescenza è quindi di 10 volte superiore a quella dei pigmenti convenzionali a base di fosforo e solfuro di zinco.

 

- SICUREZZA: i prodotti NON sono tossici, nocivi o radioattivi. NON sono considerati pericolosi (vedi certificato di analisi)

 

- RESISTENZA: i nostri pigmenti fosforescenti hanno una durata da 10 a 20 anni. Possiedono una grande stabilità chimico-fisica (temperatura >1300°C, ottima tenuta agli UV). Il contatto diretto con i metalli o l’acqua può accelerarne il decadimento. Si possono stoccare con grande facilità.

 

RESINPRO - PIGMENTI A BASE BIANCA (FOSFORESCENTE)

PrezzoA partire da € 9,80
COLORE
  • PIGMENTI A BASE BIANCA che al buio si illuminano con le diverse tonalità fluorescenti. Ottimo per evidenziare particolari che si vogliono rendere visibili al buio, vie di fuga o uscite, semplicemente aggiungendolo a resine, pitture o vernici, è ideale per il decoupage, la decorazione e tutto ciò che riguarda il fai da te. 

    Pigmenti vanno “caricati” prima di usare: pigmenti si caricano con l’esposizione ad una sorgente luminosa ( luce solare, elettrica o luce UV), e restituiscono lentamente l’energia brillando nell’oscurità.

  • I pigmenti sono largamente utilizzati nel campo industriale per la produzione di vernici, per lo stampaggio a iniezione e la macinatura delle materie plastiche, la serigrafia, per nastri o pellicole luminose, mattonelle in ceramica ecc. Sono adatti a diversi usi tecnici o artistici, grazie alle loro caratteristiche. Non sono assolutamente pericolosi e si possono utilizzare sui prodotti a contatto diretto con il corpo come gli indumenti, le scarpe, caschi, giocattoli, orologi, articoli per la pesca o per lo sport. Grazie alla loro lunga durata, la facilità di applicazione e l’affidabilità, sono particolarmente apprezzati nel campo della sicurezza.

    Usare in quantità 20/30% in rapporto al legante e applicare su superfici chiare.

PRODOTTI CORRELATI